venerdì, 24 novembre, 2017

Cinema di Strada

AMERICAN BEAUTY

 

American beauty

Regia: S. Mendes

PRODUZIONE: U.S.A.

Uscita: 1999

GENERE: Commedia

DURATA: 121′

INTERPRETI: Kevin Spacey, Annette Bening, Thora Birch, Mena Suvari, Wes Bentley, Chris Cooper, Allison Janney, Peter Gallagher, Scott Bakula, Amber Smith

SCENEGGIATURA: Alan Ball

FOTOGRAFIA: Conrad Hall

MONTAGGIO: Tariq Anwar, Christopher Greenbury

SCENOGRAFIA: Naomi Shohan

COLONNA SONORA: Pete Townshend, Thomas Newman

 

Viale del tramonto fra cadaveri e petali rossi.

 

La vita per i più non è come una di quelle strade che attraversano i canyons del Nord America: dritte, lunghe e senza buche. A molti la vita gioca brutti scherzi ma nonostante tutto “è difficile restare arrabbiati quando c’è tanta bellezza nel mondo”.

 

La trama si concentra intorno alla vita della famiglia Burnham, composta da Lester, sua moglie Carolyn e la figlia adolescente Jane. Una tipica famiglia disfunzionale i cui membri vivono sotto lo stesso tetto ma sono ogni giorno più lontani gli uni dagli altri, incapaci di comunicarsi a vicenda i rispettivi timori e desideri, e incapaci di aiutarsi a vicenda.

In “American beauty” gli archetipi ci sono tutti: uomo frustrato in cerca di rinascita, adolescenti confusi e tumultuosi, soldato represso e triste, donna vuota in carriera e una sequela di personaggi da commedia americana incastrati nella classicissima cittadina di provincia.

Amori, incazzature, equivoci e sotterfugi regalano istantanee indimenticabili del cinema di fine millennio (anno di fabbricazione 1999). Ciò che salda questo circuito di uomini qualunque è certamente la voglia di riscatto e di vendetta nei confronti dell’ingiustizia ripetitività del quotidiano.

Il modo più semplice per risvegliare gli animi è arrivare dritto al punto con efficacia e con un ebete sorriso sulle labbra. E American Beauty ci riesce egregiamente.

 

La vita per i più non è come una di quelle strade che attraversano i canyons del Nord America: dritte, lunghe e senza buche. A molti la vita gioca brutti scherzi ma nonostante tutto “è difficile restare arrabbiati quando c’è tanta bellezza nel mondo”.

Donatello Navarra

About The Author

Related posts

Leave a Reply